Ultimo Aggiornamento:Giovedì 24 Agosto 2017
Home Centro Storico di Treviso F - I musei

F - I musei PDF Stampa Email

 

 

 

Treviso I museiPer Treviso vi proponiamo 8 itinerari museali:


1. Museo Civico di Santa Caterina ospita 4 sezioni: quella archeologica (oggetti in selce, una ricca raccolta di spade in bronzo, dischi votivi fino a urne cinerarie, busti e sarcofagi di età romana); la Pinacoteca (con opere di Tiziano, Tiepolo, Francesco Guardi, Hayez, Lotto, Bellini, Jacopo da Bassano, Pozzoserrato, Giovanni Antonio da Pordenone, Paris Bordon, Salvator Rosa, Rosalba Carriera, Antonio Canova, ...); la Galleria di Arte Moderna (con opere di Arturo Martini, Gino Rossi, Alberto Martini, Nino Springolo, ...), le sale per mostre temporanee di arte contemporanea, oltre alla grande aula della chiesa che ospita le famose Storie di S. Orsola di Tomaso da Modena.


2. Museo Diocesano: Si può accederre direttamente dal Duomo o dalla suggestiva via Canoniche, il Museo raccolgie oggetti liturgici e una interessante serie di statue, lapidi e affreschi.


3. Museo Zoologico "Scarpa": Collocato nel chiostro della chiesa di San Nicolò, conserva una rara collezione di 2.500 animali imbalsamati o conservati in liquidi.


4. Museo Etnografico degli Indios Venezuelani: Collocato nel chiostro della chiesa di San Nicolò. Interessante raccolta di oggetti e utensili di una popolazione ancora allo stato primitivo.


5. Museo Archeologico delle Civiltà Precolombiane antiche Andine: Collocato nel chiostro della chiesa di San Nicolò. Ampia raccolta di reperti, i più antichi dei quali risalgono a 25.000 anni prima di Cristo.


6. Ca' da Noal e casa Robegan: Ubicate poco lontano dal Duomo. Ca'da Noal antica ed imponente costruzione in stile gotico; Casa Robegan in stile rinascimentale entrambe elegantemente affrescate. Ospitano attualmente il Museo della Casa Trevigiana dove è stato ricreato l'ambiente di un'antica dimora, con la cucina al pianterreno e salotti, sala da pranzo e sala da musica al primo piano, arredata con mobili e quadri. Le restanti sale sono utilizzate per rassegne periodiche d'arte.


7.Monte di Pietà: Quello di Treviso è uno dei più antichi d' Italia e gli ambienti conservano preziosi dipinti. L'antica sala di riunione, la Cappella dei Rettori , ha una interessante decorazione con tele di Ludovico Pozzoserrato e affreschi di Ludovico Fiumicelli. Le pareti invece sono rivestite da preziosi cuoi dorati.


8. Un itinerario particolare è costituito dal percorso delle opere di Tomaso da Modena. Come un museo itinerante si visitano tutte le chiese nelle quali l'artista dei primi occhiali nella storia dell'arte ha lasciato le sue opere: S. Nicolò, S. Francesco, S. Lucia, S. Maria Maggiore e S. Caterina.

 

Prenota

 

Possibilità di noleggio sistema radiomicrofonico