Ultimo Aggiornamento:Tuesday 22 December 2020
Home Venice and the Lagoon C- Venezia: I luoghi delle epidemie

C- Venezia: I luoghi delle epidemie PDF Print Email

salute venezia1

Venezia, crocevia di importanti rotte commerciali, ha dovuto spesso fare i conti con le epidemie. Molti secoli furono interessati dalla peste: la peste nera, la peste bubbonica, il vaiolo, la spagnola,... Nel 1423 fu Venezia ad introdurre l'isolamento degli appestati nell'isola del Lazzaretto Vecchio, mentre nel Lazzaretto Nuovo (1468) dovevano fermarsi in quarantena quelli che arrivavano a Venezia da altre zone.
Secondo la tradizione, Lazzaro era malato di lebbra e, per questo, i luoghi dove erano accolti gli appestati si chiamavano lazzaretti. Come nel caso dell'Isola di San Lazzaro degli Armeni dove è ancora visitabile l'omonimo convento.

La VISITA GUIDATA prevede la Scuola Grande di S. Rocco, anch'egli patrono degli appestati, per ammirare i capolavori del Tintoretto. Quindi la Chiesa della Salute, capolavoro del Longhena che costruì alla fine della peste nel 1631.

 

NOTE: L'itinerario prevede l'ingresso con biglietto alla Scuola Grande e ingresso (gratuito) alla Basilica della Salute. 

Tempi impiegati: 3h,00 min

ALTRI ITINERARI: Molti altri luoghi e artisti ricordano la peste (la Chiesa del Redentore, la Chiesa di S. Sebastiano, il Tiziano, il Sansovino,... Richiedi l'itinerario su misura)

Per garantire il distanziamento, servizio effettuato con sistema radiomicrofonico 

Book

 
xnxx uporn.icu spycamera.club redrube tube8 xstarshub.com javfuck